FORZA NUOVA PER LE STRADE A DIFESA DELL’ITALIANITA’

Troppi i recenti fatti di cronaca riguardanti le zone degli Speyer e Gulli a Ravenna. Spaccio, risse fra varie etnie, furti…. ma sembra che l’amministrazione comunale sia ancora in letargo. Nulla viene fatto, nessuna precauzione viene presa. Per tutti Ravenna è una città ancora tranquilla, che vive nella piena sicurezza.
I cittadini ed i commercianti si lamentano, ma poco importa a chi dovrebbe assicurare il meglio ai ravennati.
Forza nuova, da sempre a fianco degli italiani, si è stancata di tale omertà e menefreghismo da parte dei governanti locali che fan orecchie da mercante.
Il movimento scenderà in presidio presso i giardini Speyer mercoledì 3 luglio dalle ore 18.30 alle ore 19.30. Seguirà la prima passeggiata dalle ore 20.00 alle ore 23.00 c.ca presso la zona Gulli per iniziare a garantire sicurezza ai cittadini ravennati. Ravenna è dei ravennati ed è ora che ci riprendiamo le nostre strade. Gli italiani devono ritornare a sentirsi sicuri di girare nelle proprie città senza il timore che possa accadere qualcosa. Si sottolinea che quella di mercoledì prossimo sarà la PRIMA passeggiata in quanto il movimento vuole assicurare un intervento massiccio nelle zone indicate dai cittadini, settimanalmente. La passeggiata è aperta a tutti coloro che vorranno unirsi, aperto ovviamente anche il dialogo con tutti coloro che vorranno informazioni, spiegazioni, dare consigli e trovare soluzioni concrete. I cittadini chiamano, Forza nuova risponde.
D. Raggi resp. provinciale F. N. Ravenna

Annunci

In Germania si sarebbe dimessa, in Italia…..IDEM?

Blitz nella notte da parte della sezione ravennate di Forza Nuova in merito alla vicenda dove è coinvolta il ministro Idem. Se da una parte la Idem ha iniziato a regolarizzare gli abusi fiscali ed edilizi, dall’altra però deve dare le proprie dimissioni. Buona fede? Ci risulta assai difficile pensarlo: quale persona non conosce le regole su prima e seconda casa e sulla residenza? L’onestà e la rigidità nel rispetto per le regole e le leggi devono essere le principali basi di un politico. In Germania si sarebbe dimessa, in Italia…..IDEM??

Desideria Raggi responsabile provinciale di Ravenna
Marco Di Magro responsabile sezione di Ravenna

idem

fn rim

Blitz contro gli europei di calcio RAVENNA E RIMINI

Esposte bandiere giganti della Palestina e striscioni contro i campionati di calcio in Israele in gran parte delle città italiane. Lotta Studentesca contesta la decisione di assegnare ad Israele lo svolgimento dei Campionati Europei e fa proprio l’appello firmato da Didier Drogba, Jeremy Menez ed altre personalità calcistiche. ” Riteniamo assurdo e quanto meno inopportuna la scelta da parte della FIFA di assegnare ad Israele l’organizzazione degli Europei Under 21.” dichiara Andrea Di Cosimo, responsabile di Lotta Studentesca. ” Ci chiediamo come sia stato possibile che questi organi sportivi, da sempre attenta alla tutela dei diritti umani e pronta a contrastare ogni forma di razzismo, abbiano potuto concedere una tale vetrina ad un paese come Israele, colpevole di aver violato nei suoi sessant’anni di vita oltre 70 risoluzioni internazionali, responsabile di crimini efferati contro la popolazione palestinese, da sempre ignorati se non addirittura giustificati dai mass-media internazionali. Con quest’azione vogliamo dunque fare nostro l’appello firmato da diverse personalità sportive a boicottare tale evento e a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle misure oppressive e persecutorie che nel completo silenzio dei media il popolo Palestinese è costretto a subire nella striscia di Gaza. Palestina Libera!”

ls ra

ls ra 1

ls rimini

ls rimini1