TENTATO STUPRO A RAVENNA: lo Stato deve garantire sicurezza e giustizia ai cittadini!

Ravenna nel degrado più totale; sotto mira non solo le zone periferiche ma anche il centro storico : scenari perfetti per risse, furti, spaccio, accoltellamenti e stupri alla luce del sole in luoghi pubblici.
La paura dei ravennati di girare tranquillamente durante le ore notturne ed ora nelle ore diurne per la propria città sta dilagando a macchia d’olio.
E’ ora di finirla con perbenismo, buonismo nei confronti di chi commette tali reati. Non si parla di razzismo: gli extracomunitari che realmente si integrano, lavorano e pagano le tasse come gli italiani non si troveranno mai a bivaccare importunando passanti, spacciando, commettendo furti, etc; sono impegnati dividendosi fra lavoro e famiglia.
Tutto il resto non sono altro che persone che non hanno la minima voglia di integrarsi in quanto hanno trovato il paese dei balocchi dove possono fare qualsiasi cose impunemente, gente priva di scrupoli che si sentono padroni in casa nostra e che sanno di essere protetti da leggi volte alla tutela del delinquente e tutelati da politici senza scrupoli e non ultima la presidente della Camera Laura Boldrini!
In uno Stato dove si ruba ai poveri per dare ai ricchi, dove per non toccare i privilegi dei governanti, si fanno tagli su sanità, istruzione e sulla sicurezza, dove accade che per poter intervenire le forze dell’ordine sono costretti a fare colletta per fare il pieno alla auto di pattuglia, non possiamo stupirci che accadano queste cose e che rimangono impunite.
Nel totale fallimento di questa “Democrazia” si deve avere il coraggio di dichiararsi in UNO STATO DI EMERGENZA; se gli organi competenti non riescono piu nella prevenzione e nel garantire la sicurezza è ora che scendano in campo i cittadini: gruppi di volontari che possano monitorare nelle ore critiche le vie della città e dare un ausilio alle forze dell’ordine.
Resp. Provincia Ravenna
D. Raggi

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...