Forza Nuova contro Lucio Borghesi

Forza nuova non accetta assolutamente le accuse messe in atto dal sig. borghesi a mezzo stampa ! Lo stesso distorce la realtà accusando i movimenti politici di forza nuova e della lega nord, scesi entrambi in piazza a castel bolognese domenica 18 u.s. per manifestare pubblicamente e regolarmente le proprie idee di assoluta contrarietà nel far nascere un “centro islamico” nella cittadina castellana, tacciandoli di razzismo e xenofobia e ancora, citando i volantini distribuiti che, a suo avviso, non sarebbero altro che il risultato di una cultura dell’intolleranza dell’odio e del razzismo; su quali basi afferma tutto ciò? Chiediamo ai testimoni ovvero alle forze dell’ordine presenti, se hanno rilevato comportamenti violenti e razzisti da parte nostra; in caso contrario ci troviamo di fronte a pura diffamazione.
Oggetto del presidio del movimento di forza nuova altro non era che una manifestazione permessa dalle competenti autorità per impedire l’apertura di un centro islamico, nessun volantino poteva essere indice di odio e di razzismo; riportavano solamente quella che è la realtà, quelle che sono le differenze concettuali e basilari tra mondo occidentale cristiano cattolico e l’islam ovvero:…… “il concetto di fondo è proprio quello scontro di civiltà che, per la visione integralista del mondo mussulmano, costituisce una distanza incolmabile tra le due culture, quindi quella che il Borghesi vuol far passare come una semplice integrazione da parte di persone straniere mussulmane, non è altro che una impossibile integrazione in quanto l’islam ha una visione di totale rifiuto e condanna del mondo occidentale. Non ultimo il clamoroso e lampante esempio di razzismo da parte dei mussulmani nei confronti degli occidentali, episodio di pochi giorni fa raccontato sui quotidiani locali, durante il quale presso l’ospedale Civile di Faenza, i neo babbi cristiani son stati fatti allontanare dalle camere ove erano presenti le loro mogli in quanto vi erano anche partorienti mussulmane ! Questo non è razzismo nei confronti di noi occidentali?
Ancora, si ricorda che assidui frequentatori dei centri islamici di Faenza e Imola, son stati arrestati con l’accusa di far parte di cellule integraliste islamiche.
Dipinge, inoltre, la passata domenica come una giornata di ferro e fuoco sottolineando come la piazza di Castello fosse “murata” dalle forze dell’ordine; nuovamente distorce quella che è stata la realtà; due diversi banchetti, lega nord e forza nuova, ai quali tantissima gente si è fermata per chiedere informazioni, per firmare la petizione popolare e soprattutto per dimostrare la loro totale condiscendenza delle nostre idee. Le forze dell’ordine intervenute, una volante del Commissariato di Faenza e dei Carabinieri di Castel Bolognese, presenti, normalmente, per l’ordine pubblico durante qualsiasi manifestazione di destra o sinistra, ed in questo caso, ribadisco, altro non sono che fondamentali testimoni per smontare il castello di falsità messo in piedi dal Borghesi.

Preciso inoltre, che i negozi erano aperti e hanno svolto tranquillamente la loro attività commerciale, anzi alcuni si sono presentati al nostro banchetto per firmare, e che le bancarelle non erano posizionate nella piazza ma lungo la via Emilia interna e quindi non capisco cosa possano c’entrare nel farneticante comunicato del Borghesi, il quale, furbamente e credendo di non essere visto, è stato per un bel lasso di tempo, lontano dal centro della piazza FOTOGRAFANDO assiduamente il presidio di forza nuova. Vuole forse schedarci tutti?
Si fa presente al Borghesi che forza nuova darà il via ad azioni legali in quanto le sue dichiarazioni, come detto inizialmente, non sono altro che pubbliche diffamazioni, ingiurie ed insinuazioni nei confronti di un movimento legalmente riconosciuto e che opera nella massima trasparenza e legalità a differenza di chi, vigliaccamente, pochi mesi fa, ha attentato una tranquilla serata tra attivisti forzanovisti.

Desideria Raggi
Resp. Provinciale
Forza nuova romagna

http://www.youtube.com/user/ForzaNuovaVideo