LETTERA APERTA A DIFESA DEGLI ITALIANI AL SINDACO DI PREDAPPIO

Pubblichiamo il testo della lettera aperta inviata dal Segretario di Forza Nuova Romagna , Claudio Marconi, al Sindaco di Predappio, Giorgio Frassineti, sul problema della casa per due famiglie di italiani:

Egregio Sig. Sindaco Comune di Predappio

LETTERA APERTA

Egregio Signor Sindaco,
ma credo di poterti chiamare Giorgio nel corso di questa lettera, mi trovo costretto a rivolgermi a te in questa maniera “ irrituale” in quanto, sfortunatamente, Forza Nuova, alle recenti elezioni amministrative non ha raggiunto il quorum per eleggere almeno un consigliere.
Questo, però, non ci impedisce di svolgere il nostro dovere di forza di opposizione, anche se esterna al consiglio comunale,e forza in difesa dei nostri connazionali e del nostro popolo.
Scrivo queste righe affinchè tu intervenga a favore della famiglia Gardini e di Ferruccio per risolvere uno dei loro bisogni primari: l’abitazione.
E’ vero che, recentemente, sulla stampa locale hai affermato che “ il Comune non è un Ente che affitta case, ma da risposte al disagio dei cittadini”, ma il Comune può fare molto e vediamo come.
All’inizio della campagna elettorale avevo inviato a te, oltre che a Rolli e Camugnani, una proposta di delibera da presentare al primo Consiglio Comunale riguardante il Mutuo Sociale, chiedendo una risposta, sia te che agli altri, che non è mai arrivata.
Credo essere venuto il momento di tirarla in ballo per risolvere il problema, ora di 2 famiglie, poi di chissà quante altre, perché, caro Giorgio, il problema casa non esisterà più quando tutti saranno proprietari di una casa.
E, specialmente in questo momento in cui il Governo Berlusconi vara un piano casa, scimmiottando quanto contenuto nel Mutuo Sociale, ma non applicandolo totalmente perché lontano dalla loro visone liberista della società, credo sia giunta l’ora opportuna di dimostrare che una giunta, di segno opposto, si adopera per il bene dei nostri connazionali e si muove prima della minoranza, come avete voluto chiamarla nell’ultimo consiglio.
Secondo noi non è né giusto né etico che degli extra-comunitari siano assegnatari di alloggi popolari mentre due famiglie italiane, ripeto italiane,vengono escluse.
Caro Giorgio, la nazionalità è la forza creatrice della cultura umana e la cultura, quindi l’appartenenza,è la forza creatrice della nazionalità.
La nostra terra è stata la terra delle invasioni. Essa però non ha conosciuto mai nel corso della storia un esercito che sia arrivato al formidabile numero degli extra-comunitari ( circa 4.000.000 secondo gli ultimi dati ufficiali ) di oggi. Le invasioni passavano sopra di noi ed andavano oltre. Gli invasori di oggi non se ne vanno più. Si stabiliscono qui, sulla nostra terra, in un numero mai riscontrato fino ad oggi, e si attaccano al corpo della Nazione e della terra, e si appropriano di diritti che dovrebbero essere dati prioritariamente agli italiani.
Siamo legati a questa terra da milioni di morti e da milioni di fili invisibili che solo l’anima nostra sente: per questo non possiamo alzare le spalle di fronte al dramma abitativo di due famiglie di nostri connazionali.
Per questi motivi, Giorgio, sono a chiederti di presentare, al prossimo Consiglio, una proposta di delibera per il Mutuo Sociale che tenda a rispondere alle esigenze delle famiglie Gardini e Ferruccio.
Credo che sarebbe anche opportuno che tu dessi una pubblica risposta.
Se presenterai questa proposta di delibera non solo daresti un segnale forte e chiaro a difesa dei nostri connazionali, ma tu e la tua giunta dimostrerete che la prima cosa a cui tenete è il benessere dei cittadini non soltanto con le parole ma con i fatti, è la cosa andrebbe a Vostro onore e vanto.
Ringraziandoti per l’attenzione prestata.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...