PRESIDIO DI FN CONTRO LA DROGA

Sabato 29 marzo dalle ore 10,00 alle ore 12,00 FN Faenza effettuerà un presidio/volantinaggio in corso Baccarini a Faenza per protestare contro il crescente disagio e degrado dovuto al continuo spaccio di droga che avviene alla luce del sole nel suddetto corso.

NO AL SUPERMERCATO DELLA DROGA FORZA NUOVA SI MOBILITA IN DIFESA DEI RESIDENTI E COMMERCIANTI DI CORSO BACCARINI CHE SUBISCONO QUOTIDIANAMENTE IL DEGRADO CAUSATO DALLA PRESENZA DI CITTADINI STRANIERI IRRISPETTOSI DELLE REGOLE VIGENTI E DEL VIVERE COMUNITARIO FORZA NUOVACHIEDE UNA ASSOLUTA E COSTANTE PRESENZA DELLE FORZE DELL’ORDINE IN MODO DA RENDERE VIVIBILE LA VITA PER TUTTI COLORO CHE RISIEDONO IN QUESTA ZONA FORZA NUOVANON ACCETTERA’ MAI QUESTO STATO DELLE COSE E CONTINUERA’ A MOBILITARSI A FIANCO DEGLI ITALIANI FINO ALLA SOLUZIONE DEL PROBLEMA

Annunci

commissariare militarmente il sud

UNA SOLA STRADA PER SALVARE L’ ITALIA:FORZA NUOVA

Due eventi accaduti durante le vacanze pasquali ci ricordano la drammatica attualità del programma di Forza Nuova.
Un’omicidio ed un ferimento di una bambina di cinque anni a Crotone ci ricorda che la ndrangheta oltre ad uccidere elegge politici e controlla secondo un servizio pubblicato dall’ Espresso questa settimana, il 20% dei voti in alcune zone della Calabria ed il 10% in tutta la Calabria.
Tutti i partiti convivono con questa stato di cose e molti dei loro rappresentanti anche in questa campagna elettorale cercheranno di essere eletti con i voti delle mafie.
Forza Nuova vuole lo scioglimento dei consigli regionali ed il commissariamento militare di queste regioni, perchè la politica è infetta ed il corpo necessità di una cura drastica per sopravvivere.
Una donna a Settimo Milanese viene investita ed uccisa da un Rom ubriaco. Era successo un fatto simile ad Appignano (AP) alucni mesi fa. Grande indignazione popolare, politici che promettevano interventi rigorosi, ma nessun partito in questa camopagna elettorale dice ciò che sostiene Forza Nuova : “sospendere il trattato di Schengen ( che consente ai Rom di entrare nel nostro Paese senza nessun controllo di documenti ed espellere immediatamente quelli che già si trovano in Italia”.
Nessun governo riuscirà a risolvere i problemi del nostro popolo se non verranno adottate le politiche di Forza Nuova.
Il nord soffrirà sempre di più per una scellerata politica ( anche del centrodestra) che ha portato alle prime rivolte etniche a Milano, all’ aggressione di tantissime donne ed anziani alla celebrazioni nel giorno di Pasqua di manifestazioni musulmane nel pieno centro di una città di storica identità italiana come Brescia. Il sud non si solleverà finchè il connubio fra classe politica e corruzione mafiosa continuerà indisturbato.
Forza Nuova si pone come riferimento in questa campagna elettorale ed oltre per tutto il popolo che vuole Ordine e Giustizia.

Roberto Fiore

alpi.jpg

manifesti

è iniziata la campagna elettorale, mentre per i rappresentanti politici aumenta il lavoro di rappresentanza, per i militanti inizia l’opera più dura che comprende : attacchinaggio dei manifesti, banchetti informativi, volantinaggio e propaganda a tappeto. La sezione di faenza invita tutti i militanti a dare il proprio contributo nello svolgere questa importantissima mansione. Chiunque volesse aderire o dare la propria disponibilità telefonare allo 347 8215868 oppure : fnromagna@libero.it

presentazione candidature emilia-romagna

 

Martedì 25 marzo p.v. a Bologna verrà presentata la lista dei candidati alla Camera dei Deputati e al Senato per la circoscrizione della regione Emilia-Romagna. La presentazione avverrà alle ore 18.00 circa con conferenza stampa del nostro Leader Roberto Fiore, del candidato capolista per la camera dei deputati l’avv. Gianni Correggiari e per il senato sig. Ugo Bertaglia; seguirà verso le ore 20.30 cena conviviale presso la località di San Giovanni in Persiceto.

Per info telefonare allo 347/8215868 (Desi) oppure inviare mail all’indirizzo: fnromagna@libero.it 

manifforza-nuova-12_resize.jpg

                                                  

    Una   FORZA  NUOVA   per una  Nuova  Italia 

L’unica formazione politica costretta a raccogliere le firme per presentare le proprie liste è stata Forza Nuova.

Dopo un mese di tenace sforzo militante, capillarmente diffuso su tutto il territorio nazionale, possiamo dichiarare con orgoglio di essere riusciti a presentarci nel 95% dei collegi elettorali.

 

Adesso si apre per noi una campagna elettorale incentrata sulla necessità urgente di imprimere una svolta radicale su IMMIGRAZIONE, SICUREZZA, DISAGIO SOCIALE, e sulla necessità di un autentico ricambio e pulizia dell’attuale classe politica, incapace e corrotta.

Infatti, limitarsi a modificare le leggi elettorali e gli assetti istituzionali, senza cambiare i politici che hanno riempito l’Italia di povertà, immigrazione e “monnezza”, non porterebbe nessun giovamento al nostro paese.

 CONTRO TUTTE LE CASTE, PER COSTRUIRE UN’OPPOSIZIONE DI POPOLO 

Non solo i due maggiori partiti(PD e PDL), che si candidano a governare, sono interamente composti di tutti quei personaggi che hanno la responsabilità di aver condotto l’Italia nella drammatica situazione attuale, ma pure le presunte “alternative”(Sinistra Arcobaleno e la Destra) candidano sempre le solite facce compromesse in anni di malgoverno.Basti pensare che la Sinistra arcobaleno ha tra i principali esponenti l’ex ministro Pecoraio Scanio, che ha pesantissime responsabilità nello scandalo rifiuti in Campania..per non parlare di Storace, leader della Destra, che è sotto inchiesta per lo stato disastroso in cui ha lasciato il bilancio della Sanità del Lazio(10 miliardi di euro di extradeficit) quando era governatore di quella regione.

E mentre gli Italiani si impoverivano sempre di più, tutti questi “signori” continuavano a godere dei loro faraonici privilegi.

E’ evidente che con queste forze, tutte espressioni della stessa CASTA POLITICA, Forza Nuova non poteva fare nessun accordo né alleanza.

Al contrario FORZA NUOVA si candida a costruire in parlamento e nelle strade, insieme alla gente, la vera, unica, opposizione sociale e popolare contro tutte le caste, le oligarchie e i poteri forti.

 FERMARE L’IMMIGRAZIONE, DIFENDERE L’ITALIA E IL FUTURO DEI NOSTRI BAMBINI 

Negli ultimi 10 anni, mentre Forza Nuova denunciava i pericoli ed i guasti che un’immigrazione incontrollata avrebbe prodotto, i governi che si sono succeduti non hanno fatto nulla di efficace per arginare l’ondata sempre più massiccia ed incontrollata di stranieri che si riversava nel nostro paese.

Non solo la sinistra con l’infausta legge Turco-Napolitano, ma anche il centrodestra con la Bossi-Fini, tutt’ora in vigore, hanno contribuito all’aumento esponenziale degli immigrati.

Nel 2007 il numero degli stranieri è aumentato di oltre 1 milione, in un solo anno…

Gli effetti che questa ondata migratoria senza precedenti provoca sono sotto gli occhi di tutti: criminalità, degrado, insicurezza sociale….basta leggere la cronaca nera dei quotidiani.

Anche i dati pubblicati nell’ultimo rapporto del Ministero degli Interni, curato dal prof.Barbagli(il massimo esperto di criminalità in Italia), confermano che il tasso di criminalità degli stranieri è quattro volte superiori a quello degli Italiani, e il tasso di criminalità degli stranieri irregolari è addirittura 30(trenta) volte superiore a quello dei connazionali.

Le conseguenze di questi reati, inoltre, sono sopportate soprattutto dalla componente più debole del nostro popolo: anziani, donne e ceti meno abbienti.

FORZA NUOVA ritiene che sia venuto il tempo di risolvere in modo netto questo problema, e si batte per:

-il blocco di tutti i nuovi permessi di soggiorno.

-la sospensione del trattato di Schengen

-l’espulsione immediata, con accompagnamento coatto alla frontiera, per tutti gli immigrati clandestini.

-il raddoppio delle pene per i reati di allarme sociale(furti, scippi, spaccio, stupro..)

 

Ma oltre alle problematiche legate alla sicurezza, l’immigrazione incontrollata mette anche a rischio l’IDENTITA’ NAZIONALE ed il FUTURO del nostro popolo.Se non saranno invertite in modo radicale le attuali politiche demografiche, infatti, con l’attuale tasso di crescita, nell’arco dei prossimi trent’anni ci saranno oltre 20 milioni di immigrati e saremo noi Italiani ad essere stranieri nella nostra terra.

Forza Nuova ritiene questa prospettiva inaccettabile.

L’Italia deve restare agli Italiani! Gli Italiani di domani devono essere i nostri bambini!

 Per questo vogliamo:

         una politica di sostegno alle famiglie Italiane numerose, con importanti aiuti economici e sgravi fiscali.

         -l’introduzione del criterio della PREFERENZA NAZIONALE, cioè la precedenza agli Italiani nell’assegnazione delle case popolari, nell’accesso agli asili, nella sanità e nell’erogazione di tutti i servizi sociali.

 PER LA GIUSTIZIA SOCIALE,BASTA PRECARIETA’ 

 I salari più bassi con l’imposizione fiscale più alta, questa la situazione economica in cui, secondo i dati OCSE, si trova l’Italia.

Anche in questo caso dobbiamo ringraziare i governi di sinistra e di centrodestra che si sono avvicendati in questi anni. Governi che hanno fatto a gara nello smantellare i diritti dei lavoratori, e nell’incentivare il PRECARIATO, sostenendo che solo contenendo il costo del lavoro l’Italia avrebbe recuperato in competitività.

Il fallimento di questa linea economica e sociale è oggi drammaticamente evidente: nonostante i lavoratori siano stati tartassati più che mai, l’Italia si avvia verso la crescita zero.

Non è tagliando i diritti dei lavoratori ed i costi sociali che si rilancia il paese, ma investendo nella ricerca e nell’innovazione, e tutelandosi dalla concorrenza sleale di paesi come la Cina, imponendo pesanti dazi doganali: questa la posizione di Forza Nuova.

 

Inoltre chiediamo l’abolizione del pacchetto TREU e della LEGGE 30 per fermare il dilagare del precariato e ripristinare la centralità del contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Infine ci battiamo per una politica di autentica REDISTRIBUZIONE DEL REDDITO, con l’aumento delle imposte sulle rendite finanziarie e sui profitti delle grandi imprese, e, dall’altra parte, chiediamo forti sgravi fiscali sugli stipendi dei lavoratori.

    FORZA  NUOVA         PIACENZA   

Via Nova  35  29100  Piacenza

forzanuovapiacenza@email.it